ZanzibarViaggi - Zanzibar in dettaglio

SCOPRI
TUTTE LE MERAVIGLIE
DI ZANZIBAR

Geografia di Zanzibar

Le coste dell’isola sono bagnate dall’oceano Indiano che la separano dalla Tanzania(40km) sita di fronte al lato ovest e della quale ne fa parte politicamente. Unguja e Pemba, la seconda isola in ordine di grandezza, assieme alle isole minori di Tumbatu, Mnemba,Uzi, Mesali e Latham danno forma all’arcipelago più esteso sulla costa est dell’Africa chiamato appunto Arcipelago di Zanzibar.

Zanzibar si presenta prevalentemente appiattita sulle coste sabbiose per poi raggiungere i leggeri rilievi che risalgono l’entroterra dove la flora e la fauna crescono rigogliose.

Il Clima

Tipicamente tropicale il clima viene influenzato dai due venti monsonici. Il Kaskazi, che si manifesta verso Dicembre sino alla prima parte dell’anno solare  ( metà di Aprile),esso spira da Nord- Est e rende il clima secco e ventilato senza mai far scendere però la temperatura media al di sotto dei 27/28 gradi.

Al monsone del Kaskazi si succede poi un breve periodo di tempo umido che dura in genere sino a fine Maggio durante il quale l’isola viene attraversata dalle perturbazioni tropicali e anche per questo motivo si interrompono i nostri collegamenti con i voli charter.

In giugno incomincia il vento del Kusi in arrivo da Sud-Est ristabilendo gli equilibri del clima mite tipico nelle zone equatoriali, permettendo così di godere a pieno delle rinomate qualità balneari per tutto il resto dell’anno, rendendo Zanzibar una delle mete più ambite per una calda vacanza.

La Storia

Cenni storici su Zanzibar

Scopri
la cultura

Cenni sulle tradizioni di Zanzibar

Scopri