Località: 
Lake Manyara-Lake Natron-Oldoynio Lengay-villaggi Masai-Serengeti-Ngorongoro
Trattamento: 
Pensione completa con pranzo pic-nic box

1°Giorno-Zanzibar
 Arrivo a Zanzibar in mattinata accoglienza del nostro staff e trasferimento in hotel a Stone Town. Giornata libera per la visita della città.

2°Giorno-Lake Manyara
Arrivo al Kilmanjaro Airport o Arusha Airport, sbrigo delle formalità e incontro con il direttore del branch della Zanzibarviaggi ad Arusha che vi presenterà la nostra guida ed autista, dandovi il nostro piu’ cordiale benvenuto. Partenza in direzione del Parco del Lake Manyara, famoso per ospitare i famosi leoni che sono soliti arrampicarsi sugli alberi per osservare le loro future prede. Pranzo lungo il tragitto in pic-nic box. Suggestiva sosta sulle rive del  famoso lago Manyara che da il nome al parco protetto. Qua osserveremo  centinaia di specie di uccelli acquatici, tra i quali gli elegantissimi Fenicotteri Rosa, che ivi soggiornano per buona parte dell’anno, nonché una delle più numerose comunità di babbuini di tutta l’Africa  che hanno fatto della Great Rift Valley la loro casa. Rientro in lodge e cena.

3°Giorno-Lake Natron-Comunita’ Masai
Dopo colazione partenza in direzione delle sponde Nord del Lago Natron,  passando attraverso numerosi villaggi Masai, incontrando molti erbivori tra i quali bufali, gazzelle e zebre. La giornata sarà dedicata all’incontro con la cultura Masai, basata sull’allevamento. Arrivo per pranzo ai lodge, situati in una stupenda posizione rispetto alla Great Rift Valley. Dopo qualche ore di relax dopo il pranzo, ci dirigeremo sulle sponde blu del Lake Natron per ammirare al tramonto centinaia di fenicotteri bianchi e rosa. 
Sullo sfondo del lago svetta la montagna sacra di ogni Masai, Oldoynio Lengay, vulcano ancora attivo. Per i Masai  questo luogo è considerato la casa della propria divinita’ e qui in determinati momenti della vita vengono eseguite cerimonie sacre rituali.  La scalata della vetta viene effettuata dai Masai al termine di un lungo periodo rituale di gruppi di eta’ di giovani che divengono quindi adulti. Dalla cima si rimane estasiati nell’osservare l’imponenza del Kilmanjaro, la piana del parco del Serengeti di fronte ai nostri occhi, mentre all’interno del cono, ribolle ancora la lava.
Facoltativamente, per i  piu’ mattinieri, sveglia intorno all’una di notte e trekking sul vulcano. L’ultima eruzione e’ avvenuta nell’aprile del 2008 e oggi e’ stato riaperto al pubblico. Resta il fatto che come ogni vulcano in attività  c’e’ sempre  una probabilità di rischio di un’eruzione.

4°Giorno-Trekking sul vulcano Oldoynio Lengay o gita nella natura tra laghi e cascate
Sveglia al mattino e dopo colazione  per chi non ha deciso per la camminata al Oldoynio Lengay, uscita in jeep e a piedi nei luoghi circostanti l’area del lodge dove osserveremo la flora, fiumi e cascate incontaminate dove potersi  anche bagnare. Rientro per il tramonto e incontro con i piu’ avventurosi del gruppo che saranno tornati  nel pomeriggio dal trekking sull’Oldoynio Lengay.

5°Giorno-Serengeti Nord
Al mattino dopo colazione partenza per la piana del Serengeti, attraverso l’entrata Nord. Giornata intera in Safari Fotografico dove incontreremo ogni specie di animale della Savana Africana in un contesto paesaggistico meraviglioso, dove lo sguardo si perde nell’infinito.
Pranzo in pic-nic box lungo il tragitto, nelle aree di sosta pic-nic. Arrivo  prima dell’imbrunire ai lodge nell’area Nord del  Serengeti, crocevia di milioni di erbivori  che ogni anno attraversano tutta la piana per dirigersi verso il parco del Masai-Mara in Kenya per poi tornare nuovamente a Nord.

6°Giorno-Serengeti Centro-Ovest
Al mattino dopo colazione safari fotografico all’interno del Serengeti in direzione sud-est, osservando il comportamento degli animali fino al tramonto, quando arriveremo ai lodge-campi tendati nel centro-ovest del parco.

7°Giorno-Serengeti-Ngorongoro
Dopo colazione, al mattino molto presto inizieremo la nostra giornata con un safari fotografico all’interno sempre del parco del Serengeti, in direzione del Cratere del Ngorongoro. Discesa all’interno di questo vulcano estinto , all’interno del quale si è creato un eden unico al mondo che ospita fauna e flora di diversi habitat africani, da alcuni paragonato ad un’arca di Noè naturale.
Rientro in lodge e cena.

8°Giorno-Karatu e Rientro
Dopo colazione trasferimento verso la città di Arusha.  Durante il percorso in base all’orario del volo ci sarà l’opportunità’ di fermarsi nella città di Karatu, nella piana esterna al parco del lago Manyara, famosa per il suo mercatino locale.
Arrivo in aeroporto e check in per il ritorno in Italia o proseguimento del viaggio sull’isola di Zanzibar

 

Per prenotazione e disponibilità: 

 

unisciti ad un gruppo safari

kitesurf zanzibar

informazioni zanzibar

informazioni zanzibar